venerdì 12 settembre 2008

Ci si ferma su cose semplici, ogni tanto

Capita che la mia amica Patrizia mi scriva. E' una chef di prima qualità. Brava. Competente. Onesta. E poi ...siamo entrambe Capricorno di dicembre e tra noi si deve fare squadra, no?

Fosse qui a Cagliari dovrei prenotarmi per tempo per andare a mangiare da lei. Se doveste capitare per Borghetto, entrateci e portatele i miei saluti.
Ogni tanto mi manda delle mails e mi dice" Vedi un po' questo"..."Guarda questa cosa..."
Alcuni giorni fa mi parla di questi cubotti molto semplici e Patrizia ha fiuto.Per cui, se me li segnala ha idea che mi piaceranno.

Infatti, mi piacciono. Eccome. Deliziosissimi.
Patrizia, non mi perdere di vista.....
Cubotti di pomodoro, ricotta ed olive nere


Per la base di pomodoro

3 uova
90g di farina
1 barattolo di polpa di pomodoro *
1 spicchio d'aglio
1 foglia di lauro
80g di olive nere denocciolate
sale
pepe

* io ho preparato una salsa di pomodoro fresco e poi ne ho pesato 350 gr

Per l'impasto di ricotta

1 uovo
250g di ricotta vaccina morbida
20g di farina
1 cucchiaio di origano
sale
pepe

In una casseruola mettere la polpa di pomodoro, aggiungere la foglia di alloro, lo spicchio d'aglio, salare pepare e cucinare a fuoco medio per 10 minuti.Togliere la foglia di lauro e l'aglio. Sbattete le uova, aggiungerle alla salsa di pomodoro (tiepida/fredda), salare, pepare aggiungere la farina, mescolare bene ma non energicamente. Prendere le olive, asciugarle con della carta assorbente, tagliarlea pezzetti e aggiungerle alla salsa di pomodoro sempre mescolando.
Versare il composto in una teglia quadrata ben imburrata. Preriscaldare il forno a 180 gradi. Mettere la ricotta in una ciotola con il sale, il pepe e l'origano. Mescolare con una frusta molto bene, incorporate l'uovo, la farina e mescolate nuovamente. Mettere tutto questo composto in una sac à poche con una bocchetta liscia e siringare andando in profondità alla base di pomodoro. Con il restante composto prendere un coltello e con la punta create uneffetto marmorizzato sulla superficie. Infornate per circa 15 minuti. Quando sarà pronto tagliate a cubotti o a rettangoli .
Con la restante ricotta?
Ho preparato delle quenelles: ricotta, olio ev, sale, pepe , origano. Null'altro.
Naturalmente, è indispensabile un necessario buon appetito, una certa dose di serenità e la convinzione che l'aragosta non sia tutto nella vita.
Specie se si è diventati allergici. Come me.


14 commenti:

Angy ha detto...

Ciao pinella,ricette gustose che meritano un premio!Visita il mio blog.

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Pinella una ricetta favolosa, me la sono appuntata. Buona serata Laura

Pinella ha detto...

Visitate il blog di Viviana....ci sono tante cose sfiziosissime!1
Grazie angy del premio!! Vedro' di meritarmelo.

dolci a ...gogo!!! ha detto...

ma tu sei un artista della cucina...rimango incantata ogni volta dalla tua bravura,fantasia ed estro....brava baci imma

victorya2002 ha detto...

Ciao Pinella , ma dove si trova Borghetto ? bellissima ricetta .
Un bacione Vic

franci ha detto...

ciao pinella ,scusa se sono curiosa ,hai poi provato il gelo al parmigiano? lo lo speravo poichè sono convita che tu riuscirai sicuramente a migliorarlo con quel tuo particolare tocco magico! Ogni tua ricetta una certezza di bontà!

cinzia ha detto...

Ciao Pinella!!! E' la prima volta che ti scrivo, hai un blog meraviglioso, le tue ricette incantano!!!
Fantastica anche la versione in pdf, grazieeee!
Posso chiederti un consiglio? Vorrei comprare una planetaria e sono indecisa tra il Kenwood (900 W 6,7 L) che prenderei ad un prezzo vantaggioso grazie ad un'occasione e il kitche aid che ho sempre sognato... Tu te ne avvali? Sapresti darmi una dritta?
Ti ringrazio comunque e ancora complimenti

Laura ha detto...

Quant'è buona la ricotta sarda!
Peccato che l'ho scoperta solo quest'anno.
Un abbraccio Pinella

Pinella ha detto...

Borghetto è in Liguria, vicino a Savona mi pare....

Franci: ancora non ho provato!!poi capirai perchè,

Infine: tra il KW ed il kitchen è una bella lotta. Io comprai tanti anni fa il mio primo KW e mi sono trovata benissimo tanto da ricomprare ancora altri modelli.

Eryn ha detto...

Bonjour, je suis étonnée de voir ma recette sur un blog italien ... Je suis contente si elle t'a plu :)

Bonne fin de dimanche,

Eryn
http://erynfollecuisine.canalblog.com

elisabetta ha detto...

Grazie per la sfiziosissima ricetta salata!

simo ha detto...

Ciao Pinella passare dal tuo Blog è
veremente una delizia x il palato
bellissima ricetta. un consiglio
se faccio il sugo al pomodoro fresco con basilico può andare bene! ciao e grazie

Pinella ha detto...

Altro che se va bene!

Ps Un bacio, Eli!

ILDeborino ha detto...

Che bella questa ricetta! Il tuo blog è favoloso, e io, nonostante cucini spesso dolcezze, ho un debole per il salato.
Ho della ricotta in frigo...mi sa che la cena di stasera inizierà con questa preparazione!
:)