sabato 24 maggio 2008

Un vassoio di friandises

Ogni tanto, leggendo un po' in ogni dove, mi innamoro perdutamente di qualche ingrediente. Lo cerco, non lo trovo, telefono alle mie amiche di Coquinaria, impazziscono pure loro all'idea di non averlo, lo cercano, frugano, scartabellano depliants, si sparge la voce e.....come per incanto, nessuno pare piu' possa lontanamente pensare di vivere senza possederlo.
Uno di questi magici e affascinanti ingredienti è il the matcha.
Come è arrivato da me? Un'amica che andava a Parigi. E , quando una di noi va a Parigi non si pensi che possa trascorrere il suo tempo alle Galeries Lafayette o in Place Vendome (si, anche li......).
No, no.
Lo trascorre da Detou, in rue Tiquetonne. Da Mora, in rue Montmartre. A La Grande Epicerie. E al Marais nelle botteghe delle spezie. A fotografare le vetrine di Fauchon ecc ecc.
Morale: la dispensina trabocca di matcha, di polvere di pistacchi orientali, di pectina, di burro di cacao, di liquerizia in polvere o in pasta, di crema di nocciole e cioccolato e quant'altro.
Quanto dura l'innamoramento? Dipende, come tutti gli amori. A volte un soffio, un colpo di fulmine estivo oppure una vita, come i grandi amori.
A che categoria appartiene il the matcha?
Non lo so . E' un amore in corso. Vediamo se cresce.
Friandises al thè matcha, alle noci e alla vaniglia

Al thè matcha
Ingr:
64 gr di zucchero al velo
142 gr di burro
240 gr di farina
3 tuorli di uova grandi
1 cucchiaino di thè matcha
Zucchero semolato

Alle noci
Ingr:
64 gr di zucchero al velo
142 gr di burro
200 gr di farina
40 gr di farina di noci
3 tuorli di uova grandi
Zucchero semolato

Alla vaniglia
Ingr:
64 gr di zucchero al velo
142 gr di burro
240 gr di farina
3 tuorli di uova grandi
Vaniglia in bacche
Zucchero semolato
Preparazione per i frollini al thè matcha:
Setacciate il thè matcha insieme con lo zucchero al velo. Mescolate la mistura con il burro, aggiungere la farina.Quindi, i tuorli, uno alla volta.Fate un rotolo con l’impasto e conservatelo in frigo per un paio d’ore.Tagliate con un coltello affilato in frollini di almeno un cm di spessore, fate rotolare i frollini nello zucchero semolato lungo i lati e rimettete in frigo per circa 30 .
Preparate allo stesso modo gli altri frollini, sostituendo al the matcha gli altri aromi.
Nota: Piuttosto che lo zucchero semolato , ci starebbe meglio lo zucchero in cristalli. Lo vado cercando da una vita. Mi sa che occorre andare da Detou.....Mica si puo' pensare di non averlo...

7 commenti:

  1. Oh, quindi da Theophile in via Sonnino non ce l'hanno. Ok, eviterò di cercarlo lì. :-) Anche perché, se devo dirla tutta, mi attira l'idea di farli con the verde al gelsomino.

    RispondiElimina
  2. Ciao Pin,
    a me il matcha e ancora di più il the verde al gelsomino non mi fanno impazzire,però a Parigi con te ci andrei immediatamente!!
    Ma ci pensi noi due a Parigi,magari con la SDe,che follia!!!

    PS: Quando finisci il matcha fai un fischio che riesco a trovarlo anche a Bologna e di buona qualità.

    RispondiElimina
  3. Indovina con chi sono in questo momento?

    Ti do un indizio:
    non sono alla Coop di Bologna ma Bologna c'entra comunque....

    Te la passo:
    certo non mi lascierete mica a casa voi due ..... il trio è già collaudato e vincente !!!!



    PS Domenico contribuirebbe con la sua carta oro.....

    RispondiElimina
  4. Eh no basta, ora lo cerco anche io....e cavoli continuo a vedere biscottini al matcha...vado a cercarlo....ciao :)

    RispondiElimina
  5. Ma dai,che telepatia: vi nomino e siete insieme!!

    Per Parigi,si può fare!!

    Non divertitevi troppo voi due.

    RispondiElimina
  6. Ma pensa che il te matcha lo sto cercando anche io con risultati pessimi. Buon fine settimana Laura

    RispondiElimina
  7. Mi mette sempre di buon umore passarti a trovare...quanta dolcezza e amore c'è in quello che ci regali... TANTA!!!
    buona domenica :-)))

    RispondiElimina