giovedì 17 aprile 2008

Un dolce biscotto


Sa un po' di limone. E senza il suo profumo intenso e nostalgico non posso ricominciare. Non ha nulla di eccezionale. Nessun magico ingrediente . E' solo un biscotto per andare avanti, un po' traballante sulle gambe, un po' stupita per i risvegli pesanti, come si dovesse trascinare una valigia troppo faticosa da trasportare. La magia e lo stupore della vita è anche l'impossibilità di prevedere quello che qualcuno ha disegnato per te. Qualcuno ha disegnato una strada che devi percorrere, ha pensato che i tuoi dolci devono essere indirizzati in altra direzione.

Un dolce biscotto per la dolce nuova cafeteria di una dolce sorella.




Aggiungo un po' di ricette e piccole spiegazioni nel caso qualcuno avesse voglia di sgranocchiarne qualcuno.

I frollini tondi vengono dalla ricetta di Marcela, una cara amica argentina. Eccola:

Alfajorese de dulche de leche
(di Marcela)

260 g di  fecola di mais
170 g di  farina 00
2 cucchiaini lievito chimico
1/2 cucchiaino bicarbonato di sodio
200 g di  burro
110 g di zucchero
3 tuorli
1 cucchiaio cognac
scorza grattugiata di mezzo limone
dulce de leche
cocco grattugiato

Si monta il burro con lo zucchero fino a quando non si ottiene un composto omogeneo. Si aggiungono il cognac e la scorza di limone e poi i tuorli, uno alla volta. Con una spatola si incorporano le farine con i lieviti, previamente setacciati. Si lascia raffreddare nel frigo almeno una ora. Si stende l´impasto a circa 5 mm. di spessore e si tagliano dischetti di 4-5cm di diametro. Si inforna a 180° per circa 10 minuti. I biscotti devono rimanere bianchi, ma un po´ dorati sotto.
Quando sono ben freddi si mette un po´ di dulche de leche su un dischetto e si chiude con un altro. Si fa rotolare il biscotto sui lati per far aderire il cocco grattugiato.

Nota! Avevo finito il dulche de leche e allora ho farcito i biscotti rimanenti con:marmellata d'arancia e decorazione con spiralina di cioccolato e crema di nocciole e decorazione con una spennellata di cioccolato fondente e nocciole tritate.


Gli altri sono frollini di pasta frolla montata. Tra i miei preferiti.

Frollini montati viennesi

250 g di burro
100 g di zucchero al velo
40 g di albumi
300 g di farina"0"
un pizzico di sale
vaniglia

Impastate il burro morbido con lo zucchero al velo, aggiungete piano l'albume, quindi la farina setacciata, il sale e gli aromi. Sprizzate dei bastoncini oppure delle mezze sfere con un beccuccio a stella e fate raffreddare i biscotti in frigo per almeno un'ora.
Infornate a 180°c fino a completa doratura.
Poi farciteli con marmellata di albicocche, tuffate un'estremità nel cioccolato fondente fuso e possibilmente temperato e poi spolverizzate con zucchero al velo.

21 commenti:

Stefy ha detto...

Grazie tesoro! E' il più bel regalo che potessi farmi oggi! Ti voglio un bene grandissimo!

mimmy ha detto...

Grazie fatina!
Un abbraccio pieno di affetto sincero.

flavia ha detto...

pinella ti conosco solo attraverso i tuoi dolci che parlano di te...del tanto amore che metti nel vivere le cose! Amare rende vivi, veri ma ferisce...che questa tua ferita possa pian piano trasformarsi in nuovo amore... in rinnovata forza! ti abbraccio

Simo ha detto...

Che bel biscotto, è dolce come te!
Buona giornata
Simo

Barbara ha detto...

Sono venuta spesso per scoprire se avevi aggiornato il tuo blog ed oggi finalmente ti ritrovo!
Bellissimo, ma soprattutto bellissime le tue parole!
Grazie Pinella,

Barbara

elena ha detto...

...Qualcuno ha disegnato una strada che devi percorrere... ma anche percorsi che devi seguire scavando sentieri con le unghie, sapendo che dentro di te esiste quell'amore che fa amare la vita. E che, attraverso di te, la fa amare anche agli altri. Un abbraccio, Elena

michela ha detto...

Per me è il dolce più bello che hai fatto finora, per quello che significa per te.
Un abbraccio forte forte forte!

Laura ha detto...

Grazie Pinella

cicciaciccia ha detto...

Pinella sei un genio!! baci e in bocca al lupo alla caffetetria di tua sorella

Dolcezza ha detto...

che belli! finalmente sei tornata!

simona2002 ha detto...

Pinella cara sei una piccola GRANDE donna.
Ti abbraccio forte forte

AnitaM ha detto...

Sei veramente favolosa!! ti ho trovata cercando i corsi di maurizio santin (assolutamente mitico!) anch'io sono laureata..psicologa..ma 4 anni fa improvvisamente ho fatto quello che i miei genitori hanno sempre temuto..ho seguito la passione, abbandonato una carriera ormai avviata e ho aperto un bar in cui faccio torte e biscotti..senza aver mai fatto corsi..almeno per ora..veramente complimenti perchè sei bravissima..appena avrò capito come funziona farò anch'io il mio blog e spero che anche tu possa trovare qualcosa di interessante!! ah..ottima veramente la crostata al limone!

Rossella ha detto...

speciali come te!!!
un abbraccio forte:-)))
ross.

Silvia ha detto...

per me i biscotti sono ... (il cursore lampeggia in attesa di una definizione)...un po' come un abbraccio. La mia mamma li preparava con me e adesso tutte e due li prepariamo con i miei figli :-)

Questi saranno il nostro prossimo dolcissimo incontro!

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ciao Pin, sei fantiastica! Ti abbraccio forte Laura

Pawèr & Littlefrog ha detto...

mmmmh che bontà qsti biscotti...devono essere friabilissimi...complimenti,sei bravissima!!!

GiorgiaM ha detto...

Ciao Pinella farò questi biscotti per una cara amica ritrovata dopo tanti anni :-) un bacio

sde ha detto...

Oh che gioia vedere che hai ripreso a scrivere !!!!
..... e come la Stefy che ha scritto prima anch'io ti ripeto: grazie è il più bel regalo che mi potessi fare questa sera, ti voglio bene !

Pinella ha detto...

Io, ti voglio bene

quasimamma ha detto...

Ma sti biscottini sono una favola! Da papparseli uno dietro l'altro!

FairySkull ha detto...

Che meraviglia tutti i tuoi dolcini !! Ciao Lisa
http://ricettedafairyskull.myblog.it