Visualizzazione post con etichetta Comunicazioni varie. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Comunicazioni varie. Mostra tutti i post

domenica 1 febbraio 2015

La Pasticceria come fosse un sogno


Pronta!

Sono pronta...o almeno, lo sono solo parzialmente.
La valigia è li, in attesa. I quaderni e le penne , in ordine, nella cartellina. Le nuove scarpe bianche infilate in una busta di raso bianco....le scarpe per il Corso in Cast Alimenti, intendo..
Pronta e stirata anche la giacca.

Io, forse ,non sono pronta.
So già che saro' precisa e silenziosa. Attenta e puntigliosa negli appunti. So già che non mi perdero' una virgola, un commento, un'espressione del viso e degli occhi. Che seguiro' avidamente il movimento delle mani. Gli schemi e i particolari.

Ma, forse, io non sono pronta.
Ho accarezzato per anni l'idea di partecipare ad un corso con il maestro Iginio Massari. L'ho fatta crescere lungo giorni, mesi, anni nutrendola e ingrandendola.
E adesso è li. Ad aspettare che io esca di casa e ritorni con una valigia piena di tesori. E di magie.

E io, forse, non sono pronta.
Poi, penso, che sia sempre cosi. Quando sogni qualcosa cosi tanto a lungo che poi, quando la vedi dispiegarsi e realizzarsi, non ti sembra vero. Non credi che sia possibile che veramente stia accadendo.

Magari, lo saro', pronta intendo, solo domani. Quando apriro' il mio quaderno a quadretti e con la penna più bella che ho...scrivero'..

I dolci di Iginio Massari
Cast Alimenti, Lunedi 02 febbraio, h.9.00.....

Pasta sfoglia




Stavolta, nessuna ricetta.
Ma solo perché ho pensato che forse durante il corso il Maestro Massari parlerà anche di sfoglia e non vedo l'ora di completare ciò che ho letto sui suoi libri, le mie prove in solitudine, le cose che ho visto .
Ho pensato che magari a fine settimana potrò avere nozioni in più ed essere più precisa nel descrivere le fasi di preparazione di questa sfoglia che ho fatto alcune settimane or sono.



Questa, invece, è la pasta sfoglia che ho preparato e cotto con quella che i francesi chiamano la machine à panini che poi non è altro che la piastra per i toast....


Poi tagliata in trasversale e farcita con la crema. Un'altra consistenza, un'altra friabilità. Ma buona ugualmente...

A presto, allora!

Stampa la ricetta

domenica 5 dicembre 2010

C'è aria nuova...sa di cioccolato!

Strano come stanotte non abbia nulla  di nuovo da farvi vedere.
Ma non perché in questi due giorni sia stata lì a cincischiare. Tutt'altro.
Da tempo non stavo in cucina come fosse il luogo migliore al mondo per trascorrere le giornate. Più allettante di un viaggio  in un posto tropicale. Più serena di una passeggiata in riva al mare. Più tranquilla di un riposo sul letto con le serrande aperte e il sole che  riscalda la faccia e quasi ti fa volare in un mondo sconosciuto.

Adoro stare in cucina, specialmente da un pò di tempo a questa parte.

L'altro ieri ho ricevuto i miei nuovi libri. Hermé, Felder, ancora Felder, ancora Hermé, qualcosa di Ladurée e......
La magia. Un libro che sa di magia.
L'Encyclopedie du Chocolat.

Quanto mi ha parlato Big Magic Santin di F.Bau? Quanto?
"Conosci Bau?" No, Santin, no.
"Come? Non conosci Bau?"

Adesso si, lo conosco.


E' tutto il giorno che lavoro su un decoro...Prima un flop, poi un altro flop, poi è nato qualcosa, forse mi piace.
La mando a Rita, la maga de La Fucina Culinaria. Lei, è li dall'altra parte del mare. E facciamo la stessa cosa, insieme.
Intanto, non demordo mica. Ma, che faccio? E' tardi. Magari ci ritento domani l'altro.

Quando si apre questo libro è come entrare in un luogo fatato...una sorta di favola "C'era una volta...." E l'unica cosa che entra nella testa è solo trovare il tempo per cercare di farle le cose che sono lì, sotto gli occhi. Il tempo. Il tempo. Quanto è lungo il tempo?

Insomma, si, stanno nascendo nuove cose. E certamente in questi giorni di dicembre, il mio pazientissimo blog si profumerà di tanto cioccolato.... 

Oggi è cosi tardi. E molto spesso occorre avere pazienza e cercare di tenerle a freno le cose, come avessimo in mano le briglie .....che l'abbiamo già detto, no? che c'è sempre un tempo per tutto.


A presto, allora. A presto.

sabato 27 dicembre 2008

Un concorso assolutamente unico!


Non capita tutti i giorni un concorso del genere! "Big Magic" Santin ha indetto una selezione per il miglior dolce....Che si vince?

Ma si puo' vincere una cosa da urlo: uno stage di 5 giorni 5 nel suo locale per vederlo lavorare, imparare, provare, sperimentare.
Non ci posso neppure pensare! Io sono super- oberata da pazzi e la vedo in salita ma mi riservo la possibilità di concorrere....
Intanto, vi invito a partecipare.
Ecco il link per accedere.
Buonissima fortuna a tutti!