sabato 14 aprile 2012

Un bicchierino di cherry?

Ho sempre cosi adorato lo cherry....
Da piccola...abitudine che ho naturalmente conservato lungo gli anni....mi facevano assaggiare lo cherry in quantità infinitesime. E per non perderne neppure una goccia io infilavo l'indice all'interno del bicchierino di cristallo con il bordo dorato e   me lo degustavo fino alla fine...
Mamma, che buono!
Ed è per questo che mi sveno per le amarene sciroppate, per le ciliege sotto spirito, per quelle al Porto con il semifreddo di Gianduia, per il coulis di amarene...insomma,  per tutto ma proprio tutto ciò che mi riporta a quel bicchierino di cristallo .....

C'era da immaginarselo che di fronte ad un vassoio di piccolissimi bicchierini di cioccolato io non potessi che imbastire una ganache allo cherry e...siccome di ciliege non si ha mai abbastanza....ho ritenuto opportuno esagerare e sistemarci, lì..proprio sulla superficie...anche un'amarena sciroppata.



Come fosse un pianeta speciale...una galassia di sapori  irresistibili .
E' venuto fuori cosi, per una improvvisa idea, quel cerchietto che sembra una traiettoria dello spazio. Un luogo magico di fantasia....

Bicchierino allo cherry


Per il temperaggio "facilissimo" del cioccolato, non posso che rimandarvi a questo post! Mi raccomando....imbevete una pezzuola di alcool per dolci e pulite bene lo stampo in policarbonato prima di colarvi il cioccolato. I risultati saranno certamente migliori....

Per la ganache....ho preso una preparazione dall'Encyclopédie du Chocolat, un bellissimo libro dal quale attingo a piene mani. Magari cambio un nulla come stavolta aggiungendo lo Cherry. 

Ganache pour bonbons moulés

265 g di cioccolato fondente al 70%
250 g di panna liquida fresca
50 g di burro morbido
50 g di miele d'acacia
50 g di liquore Cherry brandy

Far fondere il cioccolato fino alla T di 55°C. Far prendere il bollore alla panna alla quale è stato aggiunto il miele e poi versarla in tre riprese sul cioccolato. Mescolare cercando di realizzare un'emulsione liscia e brillante partendo dal centro e allargando i movimenti verso la periferia della ciotola. Quando la T della ganache raggiunge circa 35°C, aggiungere il burro tagliato in piccoli frammenti e mescolare nello stesso modo. Quanto la crema raggiunge circa 27-28°C, colarla all'interno dei bicchierini e riporre in frigo per un paio d'ore.




Decorazione

Estrarre i bonbons dal frigo. Sistemare sulla superficie un'amarena sciroppata e decorare con un cerchietto in cioccolato fondente.

Come farli?

Temperare il cioccolato. Versarne una cucchiaiata su un foglio di acetato e stenderlo con una spatola a manico ricurvo. Attendere che si solidifichi leggermente e poi poggiare su di esso un coppapasta a bordi lisci esercitando una leggera pressione. Con un beccuccio tondo fare la stessa cosa al centro di ogni disco. Riporre al fresco per un paio d'ore . Riprendere il foglio. Poggiare sui bordi incisi ancora lo stesso coppapasta e lo stesso beccuccio in modo da staccare i dischetti. Con attenzione, poggiare la decorazione sui bicchierini.

22 commenti:

Stefania Orlando ha detto...

E' uno dei pochi liquori che, almeno nei dolci, tollero.
E questi sono una vera delizia!

Pinella ha detto...

Ciao, mia cherie!! Come stai?

valemaui ha detto...

Insuperabile Pinè!

valemaui ha detto...

Insuperabile Pinè!

pasqualina ha detto...

Deliziosi i tuoi bicchierini Pin! Sei sempre un passo avanti... Mi madre adora le ciliege, le amarene e lo cherry. Tra poco sarà il suo compleanno, vorrei replicarli...sarà dura il bicchierino di cioccolata!! Ti abbraccio forte!

Pinella ha detto...

Per te, Pasqua? Ma non ci credero' mai!!!!

Gabri ha detto...

Appena ho visto questi bicchierini, ho avuto un leggero mancamento....sono uno spettacolo!! Segno la ricetta...che voglia di provarli subito!

bruna ha detto...

Io non tento nemmeno di replicarli, posso farmi al massimo un bicchierino di sherry che mi piace un sacco!!!
Tesoro le tue meraviglie pe rme sono inarrivabili!!

Giuliana ha detto...

solo uno? Meglio che li togli da mezzo, altrimenti non ne resta nemmeno l'ombra! Sei fortunata che non posso venire ...

Meraviglia delle meraviglie!!

Maria ha detto...

Che risultato soddisfacente!!! Certo ci vuole davvero tanta pazienza e un sacco di esperienza per riuscirci come lo hai fatto tu;)

Maria ha detto...

meravigliosi come tutto cio che fai anche nella presentazione ....sei un artista baci

v@le ha detto...

Che deliziaaa! baci

Isabeau ha detto...

Ma sono un amore questi bicchierini!
Mi piacciono tantissimo, tanto quanto gli ingredienti che li compongono!

Papricadolce ha detto...

Peccato che in questa "realtà virtuale" ci si debba accontentare delle foto, uno di questi bicchierini l'avrei assaggiato molto volentieri sono semplicemetne strepitosi !

Mary Palumbo Collings ha detto...

Bravissima... sono bellissime.

La Angie ha detto...

Bellissime e buonissime piccole sculture!

Stefania ha detto...

Che meraviglia i tuoi dolci
sei bravissima
ciao

martistella ha detto...

visto che sei bravissima a fare dolci, ti posso suggerire come decorazione delle bricioline di oro alimentare Manetti Battiloro!
io le metto sempre sulle miei torte e sono favolose!

Pinella ha detto...

Grazie! Uso moltissimo la carta oro alimentare...non conosco questa marca!

Sognando Dolcezze ha detto...

Che spettacolo che sono..
bravissima
baci

Margherita ha detto...

Che bontààà questi bicchierini, *_* sono stupendi da vedere e da mangiare! davvero bravissima (come sempre), ti commento poco ma ti seguo sempre! e i tuoi dolci me li salvo in pdf per poterli provare quando ho ospiti a casa! complimenti davvero!! bacioni

ingorda ha detto...

Non ho parole... adoro la cioccolata e le ricette originale e questa lo è senza dubbio.
Bravissima!!!!!
Un abbraccio e a presto