sabato 25 febbraio 2012

Quando la frolla incontra il cioccolato.....


....sarà per sempre un matrimonio d'amore. 
Di quelli che non hanno mai fine.
Per sempre...mai...
Adoro le parole cariche di speranza.
E la stanchezza non ha più senso. Va via in un battibaleno. Basta prendere tra le dita un dolcino come questo e .....



...e appoggiarsi al parapetto del balcone. Ad esporre il viso e gli occhi e la mente e le mani ai primi raggi di sole. 
Come faceva mia madre che allungava le sue mani diafane verso il calore del sole e poi se le passava lenta sul viso, a mo' di carezza.
Il cielo è cosi azzurro che li devi socchiudere cosi tanto, gli occhi, cosi tanto che  attraverso le ciglia riesce appena a passare un brillante fascio di luce. 
A ricordarti l'estate. Ed il nuovo venire del tempo.

La stanchezza? 
Stanchezza? Chi mai ha avuto il coraggio di parlarne tra questi caldi raggi più dorati delle spighe, in agosto?


Quando il cioccolato incontra l'arancia
( liberamente estratto da Mignon di Diego Crosara)




Per i dischi di pasta frolla alla marmellata


500 g di farina 00
300 g di burro
200 gr di zucchero a velo
80 gr di tuorli
scorza d'arancia


poca marmellata d'arancia


Impastare il burro appena reso morbido con lo zucchero a velo ben setacciato. Aggiungere la scorza grattugiata di un'arancia biologica e un pizzico di sale. Quindi,  unire i tuorli e infine la farina precedentemente ben passata al setaccio. Lavorare solo per il tempo necessario ad unire gli ingredienti , fare un panetto e mettere nel frigo a riposare per almeno mezz'ora. Stendere la pasta ad un'altezza di 1/2 cm e ritagliare dei dischi delle dimensioni desiderate. Io ho preferito usare un coppapasta da 4.5 cm e uno da 3 cm perché avevo i corrispondenti stampini con le semisfere in silicone con cui dovevo, poi, preparare i dischi di ganache al cioccolato. Far riposare i dischi in frigo per almeno 1/2 ora e poi allinearli su una teglia per biscotti. Con il  polpastrello creare al centro di metà di essi un leggero incavo. Inserirvi un piccolissimo ciuffetto di marmellata d'arancia e sovrapporre un secondo disco premendo leggermente lungo tutto il diametro. Creare cosi un numero pari di dischetti dello stesso diametro che andranno infornati a 170°C fino a completa e leggera doratura.


























Per la ganache al cioccolato 

250 g di panna fresca
50 g di zucchero invertito oppure miele d'acacia
300 g di cioccolato fondente al 70%
50 g di burro

Far bollire la panna con lo zucchero invertito. Far fondere dolcemente il cioccolato, aggiungere la panna in 3 volte mescolando come per una maionese in modo da creare un'emulsione liscia e brillante. Mescolare alcuni secondi con un mixer ad immersione evitando di inglobare aria e quindi incorporare il burro a pezzetti. Far scendere di temperatura e colare negli stampi in silicone.


Per la meringa all'italiana

100 g di albumi
35 g di zucchero semolato
115 g di zucchero semolato
35 g d'acqua

Far cuocere i 115 g di zucchero bagnati con l'acqua fino alla T di 121°C. Quando la T ha raggiunto i 110°C, montare gli albumi con i 35 g di zucchero. Versare a filo lo zucchero cotto a 121°C a  filo sugli albumi e continuare a montare finché la meringa sarà tiepida e brillante.


Decorazione





Velare il biscotto con un po' di gelatina neutra. Adagiare il disco di ganache al cioccolato al centro. Inserire la meringa all'italiana in una sac à poche con beccuccio sprizzato e disegnare una rosetta. Flambare leggermente con un cannello. Decorare con motivi in cioccolato fondente.

11 commenti:

  1. Mamma mia che meraviglia!!! Ho fatto le scorze d'arancia candite e questo mi sembra proprio il modo migliore di utilizzarle, grazie per convidere con noi poveri mortali le tue meraviglie!!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. come sempre dei piccoli grandi capolavori, complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. un bocconcino paradisiaco!!!!

    RispondiElimina
  5. sone note musicali.....molto belli e creativi davvero

    RispondiElimina
  6. senza parole.. sono una meraviglia!

    RispondiElimina
  7. Semplicemente perfetti! frolla e cioccolato... il massimo!
    Ciao

    RispondiElimina
  8. Sembrano squisiti e profumati anche dallo schermo del pc. E sono perfetti, curati nei minimi dettagli..
    Davvero bravissima :-)

    RispondiElimina
  9. Complimenti come sempre. Apprezzo davvero quello che fai; e arriva direttamente dal cuore, perchè so cosa vuol dire avere una passione del genere.
    Mi farebbe davvero tanto piacere potessi passare a trovarmi; per me sei sempre stata un esempio nel mondo blogger.
    Grazie.

    RispondiElimina
  10. Dolce cara Pin,
    sai a volte cosa penso?
    Che un giorno prenderò l'aereo e mi presenterò alla tua porta. Magari con un grappolo di pomodorini del pendolo e una bottiglina di colatura di alici. Insieme, però, faremo un dolcino?
    Ti abbraccio e i complimenti....sono superflui, lo sai!

    RispondiElimina
  11. Grazie di cuore a tutti...Pasqua, quel giorno sarà un gran bel giorno!!!

    KIKKA, arrivo!!!

    RispondiElimina