domenica 13 settembre 2009

Un gelato per dire arrivederci all’estate

Credo che l’estate, in anticipo di alcuni giorni, abbia sistemato le valigie sotto il patio della casa delle vacanze. Ha tolto i quadri dalle pareti, inscatolato piatti e bicchieri e posate, sistemato nella stanza degli attrezzi le sedie a sdraio e l’ombrellone, infilato i costumi nelle buste di plastica trasparente. Non ha ancora provveduto a coprire i divani e togliere i cuscini …ci sono ancora una manciata di giorni…ma la casa si presenta come quelle case da dare in affitto e che aspettano un nuovo inquilino.
Già. Lui, l’autunno , è alle porte. Sta arrivando con la sua auto piu’ veloce e per quanto debba ancora sorbirsi parecchi chilometri, io lo sento già arrivare.Il sole meno caldo, l’acqua del mare tranquilla e pulita, il silenzio delle spiagge orfane di bimbi. Eppure non è cosi male il nuovo inquilino. Porterà mattine fresche di rugiada, pomeriggi tiepidi di sole,foglie arrossate, castagne e corbezzoli e funghi, quando pioverà.
Ma intanto, non posso che guardare con un velo di struggente malinconia a questa signora che parte per altre regioni lontane e che mi sbircia affettuosa mentre si siede sulle valigie nel tentativo di chiudere tutti i tesori accumulati:amici, risate, pietanze, tramonti infuocati, ristoranti ,dolci al cioccolato, libri , canzoni , fritture di pesce, tuffi e traversate da un capo all'altro della cala.


Ciao, estate! Ti va un gelato al basilico?

Gelato al basilico con pane carasau e pomodori caramellati
(da una ricetta di Massimiliano Alajmo- Dessert al piatto)

Per il gelato al basilico:
500 g di latte fresco intero
120 g di panna liquida fresca
120 g di tuorli
200 g di zucchero
30 g di basilico fresco
Un pizzico di sale
Far prendere il bollore al latte. Sbattere i tuorli con lo zucchero ed il pizzico di sale e aggiungervi il latte bollente. Cuocere sul fornello fino alla temperatura di 82°C.Togliere dal fuoco. Unire le foglie di basilico intere, mescolare e portare a circa 50°C. Incorporare la panna e far raffreddare completamente su un bagno di ghiaccio. Porre in frigorifero per almeno 24 h , eliminare le foglie di basilico passando la crema al setaccio. Versare nella gelatiera e portare a completa preparazione.

Per le fette di pomodoro caramellato:
Tagliare a fette spesse alcuni pomodori a grappolo. Velare con poco zucchero semolato e un cucchiaino di semi di papavero facendo macerare solo alcuni minuti. Far caramellare una noce di burro con un cucchiaio di zucchero, aggiungere le fette di pomodoro e farle caramellare da entrambe le parti. Completare con un cucchiaino di succo di limone.
Presentazione:
Adagiare le fette di pomodoro sul piatto. Distribuire un mezzo cucchiaino di semi di papavero. Porre al centro alcuni frammenti di pane carasau scaldato in precedenza con un filo d’olio e sistemarvi sopra alcune querelle di gelato. Completare con alcune foglioline di basilico.

15 commenti:

paolaotto ha detto...

Mi sembra il modo migliore per salutare l'estate...ma sono un po' triste per la sua partenza...grazie di cuore per la bellissima ricetta. Paola

Pinella ha detto...

Anch'io...tanta, tanta, morbida malinconia....

Dolcienonsolo ha detto...

Bel modo di salutare l'estate...questo gelato racchiude tutti i sapori!
Ciao mitica Pin!

Gabri ha detto...

Buonissimo, il gelato al basilico, profumo davvero speciale, inaspettato, direi! Io l'ho "sperimentato" qualche mese fa e ne sono rimasta sorpresa!
Se vuoi provarne una piccolissima variante, prima che l'estate voli via del tutto, ti lascio il link del mio "esperimento"! :)
Gab

http://ilprofumodellemadeleines.blogspot.com/2009/07/sereno-variabile.html

Cuochella ha detto...

ci pensavo giusto ieri: sono nata ad ottobre, ed fin da piccola ho sempre odiato la stagione della mia nascita, l'autunno. Poi invece ieri ci ho pensato, in autunno l'aria diventa più fresca, ricominciano tante cose che durante l'estate erano ferme, vengono fuori i funghi e si possono iniziare a mangiare dolci caldi e zuppe...cavoli, a me l'autunno piace e come!

alla fine mi piacciono tutte le stagioni tranne l'inverno (soffro taaanto il freddo) però vabbè ;)

tornando al piatto, credevo fosse un antipasto, poi ho letto che anche i pomodori sono caramellati...quindi diciamo che è una specie di caprese dolce no? manca solo la mozzarella, che però potrebbe essere sostituita dal latte e dalla panna per il gelato.
cmq l'idea è stimolante perchè uno crede di essere all'antipasto e invece fa un bel balzo per arrivare, alla fine, al dolce.

idea molto graziosa, grazie per averla condivisa :)

Fra ha detto...

Mi sono sdilinquita sulla torta al limone, soffermata sulla voluttuosità della panna cotta, tuffata nella cremosa croccantezza della torta di briciole e incantata davanti alla genialità di questo gelato! grazie per questo rientro dolcissimo
Un bacione
fra

Federica ha detto...

veramente interessante questo gelato!! da provare!!

Pinella ha detto...

Che dirvi se non grazie?

Rita ha detto...

Se la pioggia permetterà alle ultime piccole foglioline del mio basilico di crescere,lo farò,ci puoi scommettere!!
Lo ripeto,tu dovresti scrivere oltre a far dolci,naturalmente!!

Albertone ha detto...

Davvero un piatto che sembra legare l'estate e non farla scappare.
Davvero bellissimo e particolarissimi gli accostamenti.
Alberto

Stefania ha detto...

Ma è la descrizione di queste mie ultime giornate ????
Il gelato al basilico è fantastico, ma non riesce a curarmi la malinconia .....................................................................................

Pinella ha detto...

Si, Stef. Domenica mi sei sembrata l'estate....almeno, mi hai suggerito questo accostamento.
La malinconia? Hai visto che sta piangendo tutti i giorni anche il cielo?

robertopotito ha detto...

complimenti bravissima come al solito!!!

Chiara ha detto...

ciao!!
ho preparato la tua crostata alla crema di cioccolato per la cena di questa sera in compagnia di amici, ma nn ho resistito e ne ho ricavata anche una piccolina per pregustare la delizia
è fantastica!!!e la crema sublime!
grazie di cuore!!!

Pinella ha detto...

Grazie a te Chiara! Ne sono felice.........