martedì 9 giugno 2009

Sognami

Che questa mia canzone .... arrivi a te
ti porterà dove niente e nessuno l'ascolterà
la canterò con poca voce ... sussurrandotela
e arriverà prima che tu...... ti addormenterai....


E se...... mi sognerai
Dal cielo cadrò
E se .....domanderai....
Da qui risponderò
E se...... tristezza e vuoto avrai

da qui .......... cancellerò
Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono vento e nostalgia
Sono dove vai.....
E se mi sognerai
Quel viso riavrò
mai più..mai più quel piangere per me
sorridi e riavrò
Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono il tempo che consola
Sono dove vai.....

Rèves de moi amour perdu
Rèves moi, s'il neigera
Je suis vent et nostalgie
Je suis oщ tu vas

Sognami mancato amore
La mia casa è insieme a te
Sono l'ombra che farai
Sognami da li..........


Il mio cuore è li....


Ricetta stra-richiesta delle ciambelline. Già pubblicata qui come ciambelline di Carmen. E' diversa solo la forma e la sostituzione dello strutto con il burro (dato che non ne avevo....). Per la forma, dopo aver ritagliato le ciambelle, basta deporre sulla superficie un mezzo cucchiaino di marmellata. quindi, fare un cordoncino di pasta e avvolgerlo intorno alla marmellata. Cuocere come al solito e ancora caldissime farle rotolare nello zucchero semolato.
Beh! Questa è super-nota. Sul fondo una salsa di fragole leggermente gelatinata. A seguire una crema leggera al limone ottenuta aggiungendo ad una crema pasticciera addizionata di pochissima gelatina pari quantità di panna montata fresca. Sulla superficie un crumble con farina di mandorle.Zucchero a velo vanigliato a gò-gò.
Per la crema pasticciera, ho provato ancora una ricetta di Paoletta.
Molto buona la sua crema pasticciera alla panna. Ho solo introdotto alcune varianti: 200 gr di panna, 200 gr di latte, 100 gr di limoncello, 2 uova intere, 60 gr di farina, 150 gr di zucchero, scorza di limone dopo la cottura. A questa base ho aggiunto 1 foglio di gelatina da 2 gr e, quindi, 500 gr di panna montata fresca.
Di questa crema, la novità è data dall'uso delle uova intere che, in altre preparazioni, ho usato spesso anch'io. Ma trovo che nelle mousses acquisti ancor piu' leggerezza. Veramente una deliziosa conquista....Grazie Paoletta!

6 commenti:

  1. Sognami,è una delle più belle e dolci canzoni di Antonacci,ascoltata dal vivo riesce a renderla ancora più intensa e passionale.Per quanto possa sembrare dedicata ad un amore reale,vivo così non è.Ottima scelta,buongustaia(nn solo in fatto di dolci!)!!!!

    RispondiElimina
  2. Bellissima questa canzone mi mette sempre i brividi. un abbraccio

    RispondiElimina
  3. questa canzone l'avevo sempre ascoltata distrattamente, poi qualche tempo fa arriva mio papà e mi chiede "tu che hai canzoni di Antonacci ce l'hai sognami?" io gli dico di sì e mi chiede di sentirla con calma ma ha già di partenza gli occhi lucidi.. è stata la prima volta che ne ho capito il senso vero e alla fine piangevamo entrambi.....

    RispondiElimina
  4. Mi fermo spesso. E puo' succedere che una musica mi apra il cuore. Questa è una di quelle volte. E non conta molto, il resto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Pinella, potresti postarci la ricetta di queste bellissime ciambelle al limone (sono al limone vero?)e di quel bicchierino della foto che sembra buonissimo?Grazie: la collega di Emy

    RispondiElimina
  6. Certo! Domani sera sono a vostra completissima disposizione.....Baci grandissimi ad Emy....

    RispondiElimina