domenica 17 maggio 2009

In un sabato mattina, magari pieno di sole

In mattine cosi, lucide per il sole e splendenti d'azzurro, è bello arrivare da un amico con un vassoio di piccoli dolci. Assemblati cosi, un po' di corsa, aprendo le ante della credenza e frugando in cerca di idee. Una mattina d'ozio, lenta e dolce da assaporare con la fretta lasciata in cantina.


Una volta tanto.....
Sono nati cosi , questi piccoli dolci del sabato.
Dei piccoli biscotti Breton con un velo di zucchero vanigliato. .... La ricetta la potete trovare facilmente quando parlo dei cremini....



Delle piccole semisfere di mousse al caramello-caffè, nate da un po' di Grenoble in avanzo... Questi li ho fatti con un rimasuglino di cremeux ,a nulla vieta di usare la mousse caramello-caffé. Ricordatevi di mettere una goccia di cioccolato tra il biscotto e la semisfera , altrimenti si corre il rischio di vederla pattinare su e giù per il vassoio.....


Ah! Dimenticavo....Vi dovesse avanzare abbastanza mousse, alcune cucchiaiate di tutto, imbastite dei piccoli bicchierini. congelateli e quando avrete degli ospiti inaspettati, tirateli fuori ....Non farete una brutta figura di certo.
Non ci credete?



Piccolissimi savarin di mousse al cioccolato e arancia....


Attenzione, attenzione!

Ricetta nuova estratta da "Le chocolat de C.Felder " ...uno schianto di pasticciere .....Ricette tutte perfette, affidabili, da "noncorroilrischiodisbagliare"!

Eccola per voi:

Mousse chocolat-orange
Ingr:

60 gr di succo d'arancia
40 gr di zucchero
2 arance
100 gr di cioccolato al 70%
170 gr di cioccolato al latte
400 gr di panna fresca
1 tuorlo
85 gr di burro
1 cucchiaio di Grand Marnier


Fare uno sciroppo con lo zucchero ed il succo d'arancia e la scorza grattugiata delle due arance. Far fondere i due tipi di cioccolato, incorporare 200 gr di panna liquida e mescolare bene. Montare la restante panna. versare lo sciroppo sulla crema di cioccolato. Incorporare il tuorlo, il burro reso cremoso (in pomata) ed il Grand Marnier. ultimare aggiungendo la panna montata. Versare la crema all'interno di piccoli stampi da savarin in silicone e congelare.
Al momento dell'uso, prendere dei frollini e adagiarvi il savarin. decorare con un po' di fantasia. In questo caso, ho usato dei pezzetti di cialde al cioccolato che si trovano facilmente nei supermercati.





I miei consigli


  • Raramente, utilizzo nei dolci i tuorli crudi. In questo caso, non ho potuto fare altrimenti perchè con lo zucchero ho fatto lo sciroppo. Un'alternativa potrebbe essere quella di rimescolare il tuorlo con una frusta e quando lo sciroppo raggiunge circa 85°C versarlo sul tuorlo. Ma lo devo sperimentare......

  • Ho fatto questa mousse per un buffet, servendola all'interno di bicchierini....Quindi, le dosi sono eccessive per i soli savarin. Dimezzatele pure.....

Non poteva mancare qualcosa con panna e vaniglia da far sposare con delle deliziose amarene....



Questa preparazione è diventata tra le mie preferite...Ricordate la chantilly di panna cotta? Aggiungete della vaniglia e.....Un po' di amarene in sciroppo....Direi che si tratta di un buon matrimonio, non credete?
Insomma, si sono fatti compagnia tutti stretti vicini su un vassoio dorato .....ad una bimba dalla pelle di luna e gli occhi d'incanto sono piaciuti tanto i frollini Breton.

Bimba, lo ricordero' io alla tua mamma..........

7 commenti:

  1. Mi sembrano assolutamente tutti meravigliosi!

    RispondiElimina
  2. me dejas con la boca abierta ¡felicidades¡

    RispondiElimina
  3. assolutamente senza parole..bellissimi e buonissimi scommetto.

    RispondiElimina
  4. Ma i savarin sono meravigliosi!!!! Che manina che hai cara!

    RispondiElimina
  5. Peccato che non siamo vicine e che quindi non abbia la possibilità di assaggiare tali prelibatezze, complimenti è dir poco ciao
    M.G.

    RispondiElimina
  6. Che meraviglie che hai preparato Pinella!!

    RispondiElimina