giovedì 1 gennaio 2009

Anno Nuovo......


E' strano scrivere un post il primo giorno dell'anno. Non dovrebbe esserlo, ieri non è l'anno scorso e oggi è solo una manciata in piu' di ore rispetto a ieri. Nulla di piu'. E invece, ho come la netta sensazione che sia come aprire un quaderno nuovo su cui non ho scritto prima. E le prime parole stentano ad arrivare, a prendere forma.

Facciamo che vi dedico un bicchierino? No, non è proprio nuovissimo. Ho già fatto tante di quelle volte queste due creme che ne ho veramente perso il conto.
Ma ci vuole qualcosa di "vecchio", di passato. Perchè tutto non si consumi velocemente ma resti nella nostra memoria, nel nostro presente.


Bicchierino di ganache montata e cremoso al caffé

Per il cremoso al caramello e caffè(di L.Mannori)

Ingr:

500 gr di panna fresca
75 gr di zucchero semolato
1 gr di caffè solubile
5 gr di gelatina
1/2 baccello di vaniglia
2 cucchiai di buon liquore al caffé
*125 gr di base al caramello

*Per la base al caramello:

25 gr di glucosio
40 gr di zucchero semolato
65 gr di panna fresca
6 gr di burro

Ho fatto fondere il glucosio, incorporato lo zucchero e ho fatto un caramello chiaro. Ho aggiunto il burro a pezzetti e la panna resa leggermente schiumosa,. Ho fatto sciogliere bene e tenuto da parte.
Una volta preparata, procedere con la preparazione del cremoso:
Ho riscaldato la panna sino a 60°C insieme allo zucchero, il caffè solubile e un baccello di vaniglia aperto per il lungo Ho fatto prendere il bollore, e unito la base caramello . a questo punto, ho tolto dal fuoco e ho unito la colla di pesce precedentemente idratata e ben strizzata. Ho setacciato la crema, passato al minipimer e infine ho aggiunto il liquore al caffè.
Riposo in frigo per tutta la notte.
L’indomani, il cremoso ha una consistenza gelatinosa. Montarlo a spuma con una frusta a fili sottili


Per la Ganache montata
( di Maurizio Santin)

Ingr:

230 gr di panna liquida fresca
25 gr di glucosio
25 gr di zucchero invertito* ( oppure miele d’acacia)
180 gr di cioccolato fondente al 70%
450 gr di panna liquida fresca fredda
Ho fatto prendere il bollore ai 230 gr di panna con il glucosio e lo zucchero invertitoHo fuso il cioccolato fondente e versato piano in piu’ riprese il miscuglio di panna calda al centro del cioccolato. Con una spatola di gomma ho amalgamato la ganache come per una maionese (dala centro verso l’esterno) fino ad avere una ganache morbida e vellutata. Quindi, ho aggiunto i 450 gr di panna freddaHo rimescolato bene, coperto con pellicola a contatto e messo in frigo per tutta la notte.L’indomani, ho montato la ganache ma non eccessivamente.

Preparare i bicchierini secondo la vostra fantasia...





E allora! Auguri per il Nuovo Anno.


Che siate straordinariamente felici!

19 commenti:

natalia ha detto...

Tanti auguri Pinella ! Grazie per tutte le tue meraviglie ! Baci

Azabel ha detto...

Tanti auguri!

Laura ha detto...

Ricevere i tuoi bicchierini è sempre un piacere Pinella.
Un abbraccio

Big Boys Oven ha detto...

lovely dessert! yummy!

Pinella ha detto...

Thanks a lot, Big boys..and a tutti voi per gli auguri! Lauretta, esco pazza anch'io per i bicchierini!! E' veramente la fantasia al potere!

Rossella ha detto...

la felicità...un dono da regalare se la possiedi..
ricambio con la stessa intensità:*:*:*
grazie Pinella ^_^

furfecchia ha detto...

Oggi per la prima volta sono capitata su questo meraviglioso blog...e solo a leggere la sezione dei dolci al cucchiaio ho messo su 3/4 kg!
ci sono delle ricette bellissime che proverò sicuramente!
ti inserisco nel mio blogroll così non ti perdo di vista!

Elga ha detto...

Superlativo! Davanti ad un dolce come questo potrei capitolare:)) Stampo il pdf..

dolci a ...gogo!!! ha detto...

questi bicchierini sono sempre una meraviglia....sei unica in queste specialita!!bacioni imma

Ciboulette ha detto...

Come si fa a considerare questo trionfo di morbidezze qualcosa di passato?? Vorei che fosse il mio presente, sempre!

Puoi dirmi quanti bicchierini vengono con queste dosi= Grazie, e auguri di buon anno!

Pinella ha detto...

Acc...non li conto mai. Ma mi pare almeno una 30-40ina....Io li ho fatti tipo amusebouche.
Se invece li fai proprio come monoporzioni di sicuro ne ottieni circa 25 .

Denise ha detto...

che bel dolce e soprattutto che bella presentazione!! Ciao ciao e buon anno!

Mirtilla ha detto...

complimenti!!!!
auguri per il nuovo anno

Marco M. ha detto...

Buon Anno Pinella!
Ho comprato il primo libro di Torreblanca e il libro dei dolci di Santin. Sono tutti e due fantastici! Vorrei chiederti due chiarimenti:
1) i vari tipi di pasta biscotto devono crescere in cottura? Se si usano le teglie basse e l'impasto si deve stendere a livello del bordo, non c'è rischio che fuoriesca?
2) Che cos'è il feiilletine? E il pailletè feuilletine?
Grazie.
Marco

Pinella ha detto...

Dipende dal tipo di pasta biscotto, Marco.In genere il biscuit che serve da base, se non ha lievito, non cresce.
il feuilletine non è altro che briciolame di crepes dentelles. Sono delle crepes molto croccanti modellate a forma di rettangolo che possono essere sbriciolate e anche lavorate con cioccolato fuso, riso soffiato, corn flakes per far da base a molti dolci.
Sono cosi:
http://www.hauserchocolates.com/eoneCommerce/Shop?DSP=40000&PCR=1:100:80000&IID=2011900

Marco M. ha detto...

Grazie Pinella.
Quindi il biscuit non è simile al pan di spagna? Quest'ultimo infatti cresce. Ma deve rimanere morbido?
In quel sito tu ci hai acquistato?
Marco

Tinuccia ha detto...

Anche se in ritardo.....ci tenevo a farti i miei più cari auguri di un felice e sereno anno nuovo:)

Pinella ha detto...

Sono cose diverse, Marco. No, in quel sito non ho mai comprato.
Grazie a tutti per gli auguri. Ricambio con grande affetto.

CoCò ha detto...

Adoro questo tipo di presentazione ti auguro buon 2009