domenica 30 novembre 2008

Fa freddo, piove e tira vento

E chi esce con questo tempo da lupi? Io, di certo, no. Magari colgo l'occasione per fare un po' di gnocchi con il sugo di pomodoro e uno di quegli arrosti a lunga cottura che giusto se sei costretta a stare a casa puoi pensare di fare.


Ed il dolce? Beh! Per la testa girano tante cose all'impazzata. Ma....quando fa cosi freddo ed il tempo è talmente uggioso che solo quest'aggettivo calza a pennello, allora è tempo di torte di mele. Di cannella. Di rum.
E' tempo di tirar fuori una ricetta di Giuliana, la regina della pasticceria e della buonissima cucina. La certezza in cucina. E ogni volta è comunque una sorpresa constatare che non si fa mai cilecca.
Seguitela, la Giuliana. La trovate su Coquinaria, naturalmente. Ma, se avete voglia di commuovervi, ecco le sue foto.
E questa è la sua torta di mele. Una delle sue splendide ricette di torta di mele.
Come sempre, grazie Giuli!

Torta di mele della Giuli


Ingr:

3 belle mele
150 gr di farina
1 bustina di lievito
1 uovo intero
100 gr di zucchero
Mezzo bicchierino di rum
Mezzo cucchiaino di cannella
Latte
Zucchero per spolverare

Montare a spuma l’uovo con lo zucchero. Aggiungere la farina setacciata con il lievito aiutandosi con del latte intero fino ad ottenere una pastella semiliquida. Profumare con la cannelle ed il rum. Tagliare le mele a fettine e immergerle nell’impasto. Rovesciare tutto in una teglia imburrata ed infarinata di circa 24 cm di diametro. Spolverizzare con abbondante zucchero semolato ed infornare a 175°C per circa 45 minuti, Lo zucchero deve fare una crosticina a fine cottura.

13 commenti:

Stefania ha detto...

Non mi dire che è meglio il tempo qui a Bologna?

Le torte con le mele mi piacciono da morire: proprio ieri ho fatto uno strudel !!!
Questa ricetta della Giuli mi sembra veloce e semplice, gli ingredienti ci sono in dispensa....chissà se entro fine serata si materializza anche nel mio forno ?
Grazie alla Giuli e a te mia maestra..... smack

Pinella ha detto...

Commento sulla torta.
L'ho fatta cuocere giusto 50 minuti. poi l'ho lasciata intiepidire sul piatto. e' una vera e propria torta di mele, praticamente solo mele.
Io e Raf l'abbiamo trovata buonissima.

Buona serata, rossa!

petunia ha detto...

buona questa torta di mele...... mi hai fatto venir voglia di farla, è una vita che non la faccio e questa la voglio provare.Ciao

cuochetta ha detto...

Questa torta mi ispira molto... soprattutto perchè non ha burro!

Slurp... corro a convincere la truppa a farla! Sono in Puglia dai miei genitori quindi la truppa è raddoppiata!
Anna

Laura ha detto...

La pioggia e il freddo ispirano la torta di mele?
Oggi ne ho fatta una anche io... piove e fa freddo.
Chissà se anche a Bologna è brutto tempo?!?!?!

natalia ha detto...

Piove anche qui ma è così melosa che la farei anche ad agosto ! (la torta esagerata é una meraviglia !)

michela ha detto...

Guarda a parte che mi mangerei tutta questa..però anche quella sotto scusa..sicuramente non da tutti i giorni ma è bellissima non solo ai tuoi occhi.
A proposito la glassa al burro che hai usato..si può usare anche per fare i fiori o la tua è una glassa morbida non adatta giusto per sostituire la panna?
grazie
ciao

Mariolin Careme ha detto...

la torta di mele è sempre la torta di mele....

Anna ha detto...

Ricetta letta ieri sera, torta fatta ieri sera e divorata stamattina a colazione. Buonissima e leggera.
Pinella, avrei bisogno del tuo aiuto. Mi è stato regalato un libro del tuo quarto di cuore p.h.. Bellissimo ed anche abbastanza fattibili le ricette, ovviamente eliminando cose troppo complicate per me. Ho notato che nella glassa al cioccolato per ricoprire le torte, fa ricorso alla "pate a glacer brune". Che cos'è? A cosa corrisponde? si prepara, si compra, con che lo posso sostituire? Insomma non so proprio niente al riguardo. Grazie anticipatamente. Un abbraccio. Anna

Gunther ha detto...

una gran bella torta molto semplice ma anche molto gradita con il freddo fa ancora più piacere

Mariolin Careme ha detto...

pinella ma la tua mail qui non esiste? cmq volevo solo invitarti nel mio forum. ciao

Pinella ha detto...

Eccomi! La pate a glacer è un preparato che qui in Italia non ho trovato. Hermè la usa molto ma non so neppure come la possa preparare.

Careme, sono un po' stronata.Non ho ancora capito dove posso mettere la mia mail....

Mariolin Careme ha detto...

non importa, se vieni sul mio blog clikka sulle tazzine di culinary cafè e sei subito reindirizzata. vorrei creare un forum per discutere, opinioni chiacchiere e socializzare ecc ecc se ti va fammi visita cerco sostenitori ciao!