martedì 5 agosto 2008

Sapori di Sardegna

In questo periodo, la mia terra è molto frequentata. Molti amici arrivano, partono, altri arrivano. In un incessante e gradevole avvicendamento. Ed io?
Io tiro fuori le mandorle. Il moscato. Lo zafferano. Che parlano da soli, senza necessità di ulteriori presentazioni.

Che fare? Ma una bavarese, no?

Bavarese allo zafferano di San Gavino e croccante di mandorle con gelatina al moscato di Sardegna


Per il croccante di mandorle

200 gr di zucchero semolato
200 gr di mandorle tostate e frantumate grossolanamente

Con lo zucchero leggermente inumidito, preparare un caramello biondo. Tenere le mandorle nel forno caldo e appena il caramello è pronto, immergervi le mandorle girando continuamente con un mestolo in legno. Appena tutte le mandorle si sono rivestite di caramello, stendere il croccante su un silpat aiutandosi con un limone ben lavato e asciugato. Appena il croccante si è raffreddato, tagliarlo a pezzi e frantumarlo grossolanamente in un mixer.

Per la bavarese allo zafferano e croccante di mandorle

250 gr di latte intero
4 tuorli
60 gr di zucchero
300 gr di panna semimontata
150 gr di croccante di mandorle
Una bustina di zafferano di San Gavino (0.125 gr)
3 fogli di gelatina da 2 gr l’uno

Con i tuorli, lo zucchero ed il latte preparare una crema inglese. Tamponare la gelatina idratata in acqua e ghiaccio e aggiungerla alla crema. Mescolare bene e quindi insaporire con lo zafferano. Passare al setaccio e far freddare fino a 35°C. Aggiungere il croccante e la panna . Versare la bavarese all’interno di stampini o bicchierini e far freddare in frigo.

Per la gelatina al Moscato

200 gr di moscato di Sardegna
1 foglio di gelatina da 2 gr

Far idratare la gelatina in acqua ghiacciata. Asciugarla e metterla in una ciotolina con un po’ di moscato. Scaldare finchè la gelatina si scioglie e poi versare nel rimanente moscato

Preparazione

Versare sulla superficie un cucchiaino di croccante e completare con 2 cucchiai di moscato in gelatina. 

12 commenti:

  1. Oh mamma una meraviglia di bavarese!!!!

    RispondiElimina
  2. Quando passo di qua non posso far a meno di sbavare....troppo buone queste bavaresi.

    RispondiElimina
  3. ti ho scoperta solo quest'anno,non ti conosco ,ma adesso, tutte le mattine appena mi alzo devo passare da te per iniziare la giornata dolcemente: è la cosa migliore per essere sereni!

    RispondiElimina
  4. Complimentissimi... io ti rinnovo l invito a partecipare alla raccolta!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. complimenti! scrivo poco ma ti vengo spesso a trovare, trovo i tuoi dolci sempre fantastici!
    complimenti

    RispondiElimina
  6. Li metto nella lista delle golosità da provare,grazie Pinella!
    Giusto tre giorni fa ho ricevuto i bicchierini ovali,sono bellissimi!

    RispondiElimina
  7. Complimenti per il tuo blog!!! é MERAVIGLIOSOOOOOOO!!!... bacione da la Venezuela

    RispondiElimina
  8. Il tuo blog è dolcissimo, proverò qualche ricetta. Io ho appena fatto un blog di ricette di cucina.
    Ciaobcseixvv

    RispondiElimina
  9. Ollala che meraviglia!
    in quei bicchieri è ancora piu invitante..

    RispondiElimina
  10. Cara Pinella sei un mito. Non ho mai scritto sul tuo blog ma ti leggo ogni giorno.
    Ho visto i bicchierini e ho anche letto le tue risposte su dove trovarli, ma sul sito di decoradolce non ci sono.....o io non sono riuscita a trovarli.


    Mi puoi aiutare

    RispondiElimina
  11. I tuoi dolci sono sempre, golosi e fantasiosi. Brava Pinella, buona domenica :)

    RispondiElimina
  12. Bella questa ricetta e il pensiero della gelatina di moscato e ottima!Complimenti.

    RispondiElimina