domenica 11 maggio 2008

I magici frollini di Adriano




Ogni tanto mi imbatto in una ricetta spettacolare. E, nonostante, io abbia una passione disumana e celestiale per la frolla in generale, e montata in particolare, non era mai nata l'occasione per sperimentare questa preparazione. E per un pelo non nasceva neppure ieri.
Certo che Adriano Continisio è una garanzia! Prendi una sua ricetta, la rifai e viene fuori uno spettacolo mirabolante!
Frolla montata di Adriano Continisio
Ingr:
320 gr di farina 00
70 gr di fecola di patate
400 gr di burro
160 gr di zucchero semolato
scorza di limone oppure vaniglia
2 gr di sale
60-70 gr di albume
Questa è la preparazione che ho eseguito io in quanto non ho trovato la procedura originale di Adriano.
Rendere molto morbido il burro prima di iniziare a montarlo con una frusta, magari lasciandolo un'oretta a temperatura ambiente. Quindi iniziare la lavorazione aggiungendo progressivamente lo zucchero.Occorre ottenere un composto soffice e spumoso. Aggiungere a filo gli albumi e gli aromi prescelti. Completare con la farina setacciata con la fecola.
Distribuire il composto su teglia servendosi di una sac à poche con beccuccio sprizzato a stella oppure liscio, a seconda della forma.
Data la "burrosità" dell'impasto io ho tenuto le teglie in frigo per tutta la notte ma credo bastino anche alcune ore. Infornare a 180°C fino a doratura. Tener presente che il composto tende un po' ad allargarsi quindi distanziare le forme. Far freddare bene i frollini a fine cottura. Quindi accoppiarli a due a due con un velo di marmellata di albicocche e tuffare un'estremità nel cioccolato fondente oppure in una glassa tipo quella Pane degli Angeli che si trova in commercio.
Alcuni frollini sono a rosetta, singoli. In questo caso, ho velato di marmellata la superficie e ho decorato con codette di cioccolato.
I frollini tondi e lisci sono a mo' di bacio di dama con una spiralina di cioccolato come decorazione.
Nota di Adriano:
Se si vogliono fare al cacao, si toglie il 15% della farina e si aggiunge la quarta parte di questa in cacao.
Se si usa la frutta secca, si aggiunge fino al 20% sulla farina e si riduce questa del 5% rispetto alla frutta introdotta.

8 commenti:

Rossella ha detto...

le ricette di Adriano sono perfettamente calibrate...perfette...baste seguire le sue indicazioni e tutto si compie,dall'unione di due "grandi" cosa possiamo volere di più?
buona domenica Pin :-))

emilia ha detto...

Ho capito ora mi alzo e vado a preparare un dolcino, non resisto...bravissima, buona domenica

michela ha detto...

Buona.
Ho giusto degli albumi da usare.
Grazie

Carmen ha detto...

wooooooooooooooow
da provare
poi ricetta del mitico adriano
sa da fa'
baci pinella

Dolcezza ha detto...

mitica pinella, io adoro questi biscottini! questa frolla montata per me era ancora un mistero, ma per fortuna ci sei tu!

Adriano ha detto...

E mò chi c'ha più il coraggio di mettere i miei sul blog!!! :-)))

Cinzia ha detto...

Pinella.... solo tu. I tuoi dolci sono irripetibili.
Se poi uniamo la tua abilità alla maestria di Adriano, wooow. Verrebbe pure voglia di provarci, ma...

giucat ha detto...

Ciao Pinella, la farina va incorporata con la frusta elettrica, o deve essere incorporata con un cucchaio? E lo zucchero? Grazie mille! Caterina